TERAPIA

INTERVENTI SUL DISCO INTERVETEBRALE

Le tecniche mininvasive che eseguiamo per il trattamento del dolore discogeno e del dolore da ernia discale hanno caratteristiche diverse e quindi indicazioni precise sia per i diversi quadri clinici e sia per lo stato di degenerazione dei dischi, che si osservano in questi pazienti e negli esami radiologici. 

Per i pazienti...

Spesso i pazienti non sanno a cosa vanno incontro. Di seguito qualche semplice informazione…

cosa mi succede se mi sottopongo all'intervento

L’intervento viene eseguito in regime di Day Surgery. il Paziente viene posto sul letto di Day Surgery e preparato per poi essere accompagnato in sala interventistica perché si ritiene che la sterilità debba essere controllata accuratamente. Si esegue posizionando, sotto controllo ecografico, l’apposito ago nel disco intervertebrale e successivamente iniettando speciali preparati (DISCOGEL ad esempio) o collegando l’ago a particolari apparecchiature che generano impulsi laser o a radiofrequenza. La procedura, eseguita in anestesia locale, non è affatto dolorosa. Al termine dell’intervento il Paziente viene fatto sdraiare nei letti di controllo dove rimane per due-tre ore. Dopo il controllo del Medico può lasciare il Centro.

quali precauzioni devo osservare?

Non ci sono particolari precauzioni. Dopo l’intervento il paziente è in grado di camminare anche se avverte una sensazione di dolore nella zona trattata. Si consiglia riposo a casa per alcuni giorni e di evitare sforzi per almeno un mese. In genere prescriviamo analgesici al bisogno.

 

QUALI LIMITI?

I limiti di questi interventi sono rappresentati dalla durata dell’analgesia ottenuta. In base alla nostra esperienza e ai dati della letteratura il risultato ottenuto può essere definitivo se non si instaurano altri problemi clinici in altri dischi intervertebrali. In genere consigliamo di iniziare una terapia riabilitativa allo scopo di correggere l’instabilità della colonna e potenziare il sostegno muscolare. E’ evidente che è consigliabile limitare sforzi e posture scorrette. Il dolore vertebrale ha sempre molti meccanismi che concorrono nell’origine del dolore. Va sottolineato che l’intervento può essere tranquillamente ripetuto.

PER I MEDICI...

APPROFONDISCI LA TEMATICA CON I NOSTRI CORSI...

SEGUI I NOSTRI ARTICOLI NELLA SEZIONE DEDICATA...